Estero,  Immobili,  Mercato

Btp o immobili all’estero ?

Meglio un investimento finanziario o un’ immobile ? Meglio un’immobile all’estero o un fondo comune ?

La soluzione migliore è sempre quella che tiene in considerazione  e risponde a tutte le esigenze del cliente, ma se vogliamo parlare soltanto di ritorno economico, oggi,a mio avviso, non ci sono dubbi.Il 26 Febbraio 2013, nella bellissima cornice del Relais Borgo Lanciano (Castelraimondo MC), sono stato invitato ad intervenire al convegno “Business&Benessere” al quale presenziavano Professionisti e Agenzie del mercato immobiliare.Avendo trascorso 23 anni di carriera professionale, scontrandomi tra le virtù intangibili degli investimenti finanziari, con la passione tutta italiana, per il tangibilissimo investimento immobiliare, ho cercato di dimostrare come tra le due tipologie di investimento non ci siano più le differenze sostanziali di un tempo.

Mentre sto scrivendo, il rendimento di un Btp decennale, scadenza Novembre 2023, porta un rendimento del 3,07 (fonte: rendimentobtp.it).

Un investimento immobiliare all’estero,che preveda una attenta analisi di alcuni fattori relativi al Paese nel quale si intende investire, può sicuramente fare meglio del nostro Btp.Nelle slide che mi hanno supportato nell’intervento al Meeting, ho cercato di fare il conto della serva, per evidenziare come il rendimento del mio Btp, limato dalle imposte vecchie e nuove e dai costi bancari, risulta perdente nei confronti di un investimento immobiliare, in un paese estero dove la rincorsa alla crescita economica e al benessere è ancora lunga e magari supportata da un’ estate che dura 365 giorni e che funziona da vero e proprio turbo alla mia redditività annuale.Slideshow Intervento Meeting Business&BenessereIn molti paesi esteri,con le caratteristiche sopra descritte, la redditività annuale certache ci possiamo attendere, oscilla dal 4% all’8% dell’importo investito, al quale si aggiungerà la non trascurabile rivalutazione dell’immobile.

Per mia abitudine, parlo esclusivamente di ciò che conosco e ho toccato con mano, per cui, non ho difficoltà a riportarvi la storia del Sig. FB che in data 01 Maggio 2011 ha acquistato un’appartamento in Brasile all’interno di un bellissimo Villaggio costruito con criteri tutti occidentali (irrigazione automatica,illuminazione al led,pannelli solari ecc.). Il Sig.FB ha stipulato con la società che gli gestisce l’immobile, un contratto  triennale con rendimento garantito del 4% e la possibilità di sfruttare il proprio immobile personalmente, per 4 settimane l’anno. Ad ogni ricorrenza annuale,  nel conto corrente del Sig. FB arriva puntualmente il bonifico con l’importo pattuito, ma la cosa più bella è che trimestralmente riceve un rendiconto, nel quale oltre a tutte le novità, viene aggiornato sul valore del suo immobile come da pubblico listino.

L’aggiornamento ultimo che ho avuto modo di verificare personalmente, era riferito al mese di Settembre 2013 e riportava una rivalutazione del suo immobile in valuta locale del 61,57% in poco più di 2 anni.Oggi, questi numeri,  da una parte ci fanno sobbalzare ma dall’altra ci fanno essere diffidenti, fino a dubitare della loro veridicità. Questo accade, perché li stiamo valutando con gli occhi di chi è ormai pervaso da un clima di crisi, che con i suoi alti e bassi,dura da più di un decennio. In realtà, ci sono paesi che non conoscono la parola crisi, perché da un decennio stanno contribuendo alla crescita del pil mondiale compensando la decrescita dell’euro-zona.

Sono paesi democratici,con stabilità politica di lungo corso, non soggetti ad eventi atmosferici particolari, non sismici e dove storicamente non ci sono mai stati spargimenti di sangue dovuti a grandi guerre. In pratica sono paesi ormai giunti all’emersione e quindi alle soglie del benessere, dove la situazione è come da noi negli anni ’60, quando non ci domandavamo certo quanto conveniente potesse essere l’acquisto di un immobile: lo era e basta e in più rappresentava un grandissimo traguardo sociale. Sarò ben felice di condividere con chi vorrà i numeri del Sig. FB e a fornire tutti i dettagli di questa operazione.

Consulente aziendale. Head Hunting. Property Finder.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.