La Fattura Elettronica

0 Comments


Il processo di fatturazione elettronica.

Oggi parliamo della fatturazione elettronica in maniera asettica e senza voler commentare sulla sua opportuna convenienza.

L’obiettivo per il quale il legislatore ha deciso di introdurre la fattura elettronica è principalmente quello di sconfiggere l’evasione fiscale.

Dovrebbe inoltre far risparmiare e migliorare l’efficienza dei rapporti tra clienti e fornitori.

Il portale dell’Agenzia delle Entrate.

La fattura elettronica è una fattura che viene predisposta digitalmente e trasmessa elettronicamente al cliente tramite SDI il sistema di interscambio dell’agenzia delle entrate.

Il sistema SDI di rappresenta un vero e proprio postino che verifica se la fattura inviata dal fornitore contiene i dati necessari.

In caso di esito positivo, la consegna in modo sicuro al destinatario.

Per predisporre la fattura elettronica è possibile utilizzare una serie di servizi gratuiti.

C’è il web un app e un software da installare su pc.

Il portale presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate è accessibile con le credenziali Spid, entratel e fisconline oppure con la Carta Nazionale dei Servizi.

Il link al portale è presente nella home page del sito dell’agenzia, nella sezione siti tematici.

Per predisporre la fattura sono necessari:

  • dati anagrafici del fornitore
  • dati anagrafici del cliente
  • l’indirizzo telematico per la consegna della fattura
  • il numero e la data della fattura
  • la natura la quantità e la qualità dei beni o dei servizi venduti con i rispettivi importi dell’imponibile e la relativa aliquota Iva.

Ogni operatore Iva può generare un qr code e mostrarlo al fornitore perché importi automaticamente i dati da inserire nella sezione cliente.

La procedura consente di ricontrollare la fattura e inviarla al sistema di interscambio.

Il file della fattura può anche essere trasmesso via pec o tramite canali telematici dedicati.

La fattura viene recapitata dal sistema di interscambio all’indirizzo telematico comunicato dal cliente al fornitore al momento dell’emissione della fattura.

Gli operatori Iva possono preventivamente registrare online l’indirizzo telematico dove ricevere in automatico tutte le fatture elettroniche, a prescindere dall’ indirizzo che il fornitore inserisce nella singola fattura.

Il servizio di registrazione è presente nella home page del portale fatture e corrispettivi.

L’indirizzo telematico può essere in qualsiasi momento modificato o cancellato.

Tag:, , , , , , , ,