Arredo in edilizia

Come evolvere il sistema distributivo e di rappresentanza nel settore dell’arredo in edilizia.

 Premessa

Per ipotizzare il futuro,bisogna conoscere il passato.

La situazione oggi, presenta un “costruito” enorme in quasi tutte le parti del mondo.

In Italia, più di 7 famiglie su 10,sono proprietarie dell’abitazione in cui vivono.

Le famiglie che possiedono la casa in cui vivono, sono il 72,1% (17.666.209), quelle in affitto il 18% ,mentre il restante 9,9% usufruisce dell’abitazione dove risiede a titolo gratuito o a titolo di prestazione di servizio (Fonte:dati definitivi del 15° censimento Istat).

Non è difficile ipotizzare un continuo rallentamento del nuovo e un discreto aumento del ristrutturato.

Questo mutamento del mercato, per forza di cose,avrà notevoli ripercussioni sul settore edilizio, sia distributivo che progettuale.

Il settore distributivo Italiano e Europeo, comprendente anche il settore per il risparmio energetico e quello prettamente tecnico,  subiranno un a netta distinzione fra rivenditori di materiale di pregio e i rivenditori di materiale economico.

Un investimento sul risparmio energetico o su materiali tecnici, se lo potranno permettere, soltanto le persone che hanno da investire, ne consegue, che quella che fino a poco tempo fa era considerata la classe media, ne viene automaticamente esclusa.

Sul mercato dei prossimi anni, troveremo una distribuzione capillare di prodotti economici, mentre quella dei prodotti di pregio si farà più rarefatta e magari concentrata nella grandi aree urbane,dove il bacino di utenti gli consentirà un ritorno economico tale da mantenersi in vita.

Questo riposizionamento di tutta la filiera distributiva, costringerà i produttori a comunicare direttamente con i potenziali clienti, togliendo questo compito ai distributori.

I cambiamenti in atto, richiedono innovazione fantasia e capacità di immaginare il futuro.

Rimanere nel limbo, aspettando una illusoria ripresa, potrebbe rivelarsi drammaticamente pericoloso.

Cosa facciamo

Siamo specializzati nel settore dell’arredamento in edilizia e distribuiamo materiali di gamma medio alta.

Fatturiamo direttamente al cliente finale o al suo professionista.

Fatta eccezione per casi specifici, abbiamo a catalogo materiali di un solo produttore per tipologia.

La distribuzione (network), avviene tramite la figura del “connettore”. Il connettore non è un tecnico e ne potrebbe esserlo vista la vastità delle proposte, ma fa della sua predisposizione al contatto umano e alla pubbliche relazioni il propulsore della sua attività.

Siamo un sistema distributivo che utilizza come vetrina informativa internet e una rete di “connettori” indipendenti.

Abbiamo tre canali web:

  1. www.gaianetwork.eu, nel quale si trovano circa 80 linee di prodotti diversi, suddivisi per volumi, le slide con le informazioni tecnico/commerciali e dei brevi filmati. Da questa sezione si possono fare layout utilizzando le slide.
  2. www.gaianetwork.it/gaianetwork_collection.htm. Sezione riservata al connettore e al formatore. Contiene immagini più dettagliate ad alta risoluzione e dimensioni adeguate alla stampa e/o all’invio a terzi. Contiene informazioni tecniche e schede range. E’ disponibile una sezione per una rubrica personale e la possibilità di invio mail. L’accesso è consentito soltanto attraverso password strettamente personali.
  3. www.gaianetwork.eu/blog  E’ un vero e proprio blog per tenere aperto un dialogo con chi è interessato a condividere informazioni di settore.

Siamo una evoluzione del sistema distributivo e del concetto di rappresentanza e possiamo operare in tutto il mondo.

Con noi, i clienti diventano attori degli acquisti. Forniamo loro studi di fattibilità in funzione del budget e se la soluzione piace, forniamo una campionatura dei materiali scelti,mantenendo un filo diretto con la committenza e il suo professionista.

Nei prossimi anni la personalizzazione del prodotto e il rispetto delle individualità, sostituiranno la standardizzazione e la moda di massa e questo, conseguentemente, imporrà nuove modalità di dialogo tra aziende e consumatori.

Per questo non convinciamo i clienti della bontà dei prodotti proposti, ma presentiamo al clienti valori e limiti del prodotto scelto, lasciando all’acquirente o al suo tecnico, la decisione dell’acquisto. I prodotti che trattiamo durano una vita per cui l’acquisto deve essere condiviso.

Il nostro compito è quello di selezionare quanto di meglio offre la produzione e mettere a disposizione del cliente la possibilità di fare una scelta informata. Al cliente finale o al suo tecnico, la decisone.

Questo è il sistema che abbiamo costruito.Un nuovo sistema di Marketing che propone prodotti del settore arredamento in edilizia di alto livello, prodotti da aziende specializzate e distribuiti grazie alla viralità di una rete, alla quale tutti possono partecipare.

Questo sistema,non ha limiti geografici, e non necessita di conoscenze tecniche.

Il cliente,grazie al connettore, entra in diretto contatto con il produttore,il quale garantisce la qualità del prodotto e la realizzabilità del progetto.

Il prezzo di vendita è fisso,facendo risparmiare denaro e tempo in estenuanti trattative.

Per come è strutturato il sistema, risulta più importante sviluppare una solida rete di conoscenze e di valore (network) piuttosto che avere competenze tecniche, le quali sono fornite dal produttore stesso.

Sono Consulente e Formatore

Gaia Network

<img alt=’buzzoole code’ src=’https://buzzoole.com/track-img.php?code=b54534ec09f66ee3756fc561e567f9ae’ />

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *