Il mare di Budapest

Il mare in città

Molto spesso, consideriamo il mare come meta ideale per godersi una vacanza, per trasferirsi e cambiare vita oppure per fare un buon investimento immobiliare.

L’associazione mare benessere, corrisponde quasi sempre alla realtà, ma a volte ci sono destinazioni, talmente affascinanti o convenienti, che l’aspetto balneare può finire in secondo piano, pur rimanendo una prerogativa importante.

Questo è il caso di Budapest.

La capitale magiara è una destinazione di cui ho già avuto modo di parlare in articoli precedenti. E’ affascinante, ha una  storia, una tradizione, è in crescita economica, non ha l’euro come moneta, turisticamente è molto attraente e ha un mercato immobiliare fiorente, in crescita e conveniente.

Non ha il mare !

Questo, che potrebbe essere un limite, svanisce se si sono visitano gli stabilimenti balneari e termali di Budapest, i famosi “strand”.

Budapest StrandSabbia di mare, divertimenti e scivoli lungo le rive del Danubio.

Un luogo ideale per prendere il sole a due passi dalla città,lontani dalla confusione.

Un tuffo nell’estate cittadina,respirando un clima balneare.

Molto spesso, con il calar della sera, i momenti balneari si trasformano in spettacoli culturali e eventi.

Ci sono ristoranti e punti di ristoro per tirare a far sera, continuando poi con il divertimento notturno.

Nulla di paragonabile all’isolaIl mare di budapest da sogno con palma spiagge bianche e amaca, ma sicuramente un buon compromesso per sfuggire alla calura estiva, rimanendo comunque in una delle città più belle del mondo.

Questa comodità, per valutare la bontà di un investimento immobiliare,non è cosa da poco.

 

 

 

 

 

 

Guido BartolomeiAssociato desideraRE

  2Commenti

  1. Amazing blog! Is your theme custom made or did you download
    it from somewhere? A theme like yours with a few simple adjustements would really make
    my blog jump out. Please let me know where you got your theme.
    Bless you

    • Guido Bartolomei   •     Autore

      Purtroppo al momento non ricordo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *