Andiamo ad acquistare una casa in Sud Africa ?

Allacciatevi le cinture, si decolla per il Sud Africa.

Un viaggio nella “Rainbow Nation” non tanto per scoprirne i famosissimi paesaggi mozzafiato o i reperti storici che la rendono una delle “culle dell’umanità, ma navigheremo attraverso numeri e dati, per comprendere se acquistare una casa in Sud Africa possa essere un investimento. Continua a leggere…

Il mercato immobiliare prima e dopo i grandi eventi sportivi

Immobili estero

Fate presto ….. il Brasile vi attende !

In un recente studio condotto da Casa.it, prendendo spunto da quello che accaduto al mercato immobiliare di Sochi, sede delle attuali Olimpiadi Invernali, ha analizzato come i grandi eventi sportivi influenzino le dinamiche dei prezzi  del mercato immobiliare.

Continua a leggere…

Italiani impazziti per il mattone estero

Acquistare casa all’estero è diventata la nuova frontiera dell’investimento immobiliare.

Se un  servizio del Tg5 nel 2012 definiva questa tendenza “dilagante”

 http://www.youtube.com/watch?v=cgLM0mJHpvQ

di cosa dovremo parlare ora che gli acquisti di case all’estero da parte degli Italiani sono stati 42.300 soltanto nel 2013 ? Continua a leggere…

Nuova tassa in vista. Colpiti i bonifici di provenienza estera

Ero quasi incredulo ad inizio anno, quando ho letto dell’introduzione di una nuova tassa. Lo ero,sia per la natura della nuova tassa sia perché nessun mezzo di informazione, aveva dato risalto ad una notizia, che a mio avviso, era molto impattante. Poi, ho compreso, che il silenzio era dovuto anche al fatto, che il governo aveva approfittato del periodo natalizio, per far passare la legge inosservata, adottando come al solito, pratiche meschine. Continua a leggere…

Immobili in Brasile

Stai pensando ad un immobile estero? E’ l’anno del Brasile

Se il 2014 è stato definito dall’Economist l’anno del Brasile, chi sta valutando l’acquisto di un immobile estero non può trascurare questa destinazione.

La scorsa estate, a San Paolo, durante il trasferimento in aeroporto, mi sono trovato coinvolto in una delle tante manifestazioni di piazza che paralizzavano la città, rischiando di perdere la mia coincidenza per Porto Seguro.  Mi aspettavo di vedere disoccupati, poveri, analfabeti e invece a riversarsi nelle strade erano studenti, professionisti e lavoratori da poco usciti dalla povertà, che si stavano prodigando con tutte le loro forze, per non tornare indietro.

La spiegazione di questo bizzarro fenomeno, sta nelle parole pronunciate al World Economic Forum di Davos 2014, dalla presidentessa Dilma Rousseff. Continua a leggere…