Investire nel mattone ? Certo, ma all’estero.

Crisi immobiliare ?
Incertezze valutarie ?
Diversificazione ?

Il perdurare della crisi economico finanziaria e le ipotizzate incertezze sul futuro dell’euro,stanno lentamente cambiando le radicate abitudini di investimento degli italiani. Il concetto di diversificazione,come mezzo di riduzione del rischio,sta prendendo campo nel mondo obbligazionario,nel mondo azionario e,udite udite,anche nel mondo immobiliare.

L’immobile, bene rifugio per antonomasia, ha sempre rappresentato la quota percentualmente più ampia nella composizione del portafoglio dell’investitore italiano ( l’80% degli italiani maggiorenni, ha un immobile di proprietà) ma negli ultimi anni, la crisi, con la complicità della bolla immobiliare e la difficoltà delle banche ad erogare denaro, ha causato un forte rallentamento di questo settore.

Come fare allora a continuare ad investire in asset immobiliari ?
La ricetta è molto semplice, acquistare in paesi, dove la crisi non si è fatta sentire,dove i governi sono stabili e i regimi fiscali non tartassanti, se poi, questa descrizione,corrisponde anche ad un paese, dove lo sviluppo economico è in continua espansione (ad esempio i BRIC) abbiamo trovato la quadratura del cerchio.
Continua a leggere…

Scommetto che risparmio ?

Risparmiare in tempo di crisi ?
Smettere di fumare ?
Perdere peso ?
Il cambiamento inizia adesso !

Ogni volta che  programmiamo il raggiungimento di un obiettivo, entrano in campo molti fattori,spesso psicologici, che ne ostacolano il raggiungimento.
In molti casi,i nostri obiettivi, non sono altro che grandi desideri.
La differenza tra un obiettivo e un desiderio sta proprio nel corredare il primo di un piano stringente, attento e minuzioso che ci aiuti a vincere l’abitudine e ad uscire dalla nostra zona di confort.

Spesso e volentieri, è una buona cosa, inserire nel proprio piano, una sorta di “prezzo da pagare” per evitare i contorti alibi, che la nostra mente immediatamente inizia a produrre. Dobbiamo fare come fece Ulisse, quando si fece legare all’albero maestro della nave per non cadere nella tentazione del richiamo delle sirene.

Il successo del sito www.stickk.com, probabilmente fonda le sue basi sui concetti appena espressi.
Basta iscriversi, annunciare il proprio obbiettivo, fissare la posta in gioco e nominare un arbitro che verifica i risultati.
Si possono scommettere soldi sul raggiungimento del proprio risultato, oppure esporsi a semplici figuracce.
Continua a leggere…